Delibere Giunta Delibere Consiglio Bandi di Gara Avvisi Pubblici Albo Pretorio Amministrazione Trasparente
Gavoi e Ollolai vincono la scommessa «Cortes Apertas sempre insieme»
09 ottobre 2007 alle 16:55:00 IT - OLLOLAI 2007

Rassegne in contemporanea lo scorso week-end L'unione dà ragione agli organizzatori.



 La scommessa di Gavoi e Ollolai, che lo scorso fine settimana hanno programmato in contemporanea le rispettive Cortes Apertas, ha dato i suoi frutti. Il sindaco di Gavoi Salvatore Lai si dice soddisfatto. «La sagra è andata molto bene. Soprattutto domenica i turisti sono accorsi numerosi». Visitatori che provenivano non solo dai paesi limitrofi («come accade spesso nelle sagre», secondo Lai) ma soprattutto «dalle altre province dell'Isola, dal continente e dal resto d'Europa», argomenta il primo cittadino esaminando i dati dell'ufficio informazioni. «A breve - sottolinea il primo cittadino di Gavoi - ci incontreremo con gli amici ollolaesi per fare il punto in vista della prossima edizione». Analisi condivisa dagli organizzatori di Pastores Tenores: Comune, Associazione Tenores Sardegna e Copas. «Molti visitatori ci hanno ringraziato del gemellaggio perché hanno avuto la possibilità di trascorrere un week end con l'imbarazzo della scelta sulle iniziative da seguire», commenta Pina Columbu, assessore a Ollolai. Nei tre giorni della sagra Gavoi ha esposto la sua produzione tipica e le diverse iniziative che in questi anni la comunità sta svolgendo in campo culturale e ambientale. «La corte sulla biodiversità - racconta Salvatore Lai - è stata molto apprezzata». A Ollolai i temi erano diversi. Nell'antica capitale della Barbagia era tutto concentrato sul canto a tenore e sul pastoralismo. «C'è stata una grande partecipazione di gruppi di canto a tenore, più di ottanta in due giorni», afferma soddisfatto il presidente dell'associazione dei tenores Sebastiano Pilosu che, a nome di tutti i gruppi, ringrazia la comunità ollolaese per l'accoglienza. Pilosu, si rallegra soprattutto per la presenza di tantissimi giovani «che ancora una volta hanno confermato la vitalità del canto dei sardi». Intanto il prossimo week end “Autunno in Barbagia” farà tappa a Meana Sardo, Osidda e Nuoro-Lollove. MICHELE ARBAU

fonte unionesarda.it

Condividi articolo con:
Letto : 2457 | Torna indietro